venerdì 26 febbraio 2016

Il Notts County dei Trew

Nel Febbraio 2010 il Club più antico del mondo rischiava di scomparire. Una scellerata gestione finanziaria aveva portato solo debiti e zero profitti. Tante parole ma fatti e investimenti stavano a zero. O meglio, sulla carta i soldi si mettevano, solo che mancavano dove conta, in banca!

A guidare la squadra era Sven-Goran Eriksson, giusto per capire di che cifre si parlava.
Tra i giocatori figurava anche l'ex nazionale inglese Sol Campbell, per una sola partita! Annusata l'aria che tirava, Campbell gioco una sola partita per poi salutare la compagnia.
Eriksson non pretese nemmeno un pound vista la situazione. Sarebbe stato il collasso.




Intervenne in fisco che smascherò la cordata di millantatori, ops, investitori.

Our letter to the Trews


We, as Italian Magpies, would like to say THANK YOU to Ray and Aileen Trew and all from their family for made us welcome every time we'd visited Meadow Lane. 

Under their era our group was born and with their permission we could use our logo, we had a lot of chats and interviews with many players and people from the staff, we had the chance to walk on the pitch three times, to meet players, to visit the ground, to watch trainings, to support the team from the Kop. 

We had the privilege to live in first person the bond between ‪Notts County ‬and ‪‎Juventus‬

For these reasons and many many more, we simply want to say 
THANK YOU!!!

giovedì 25 febbraio 2016

BREAKING NEWS: Notts County in vendita!


Con una lettera aperta ai tifosi, Ray Trew annuncia di aver lasciato il suo posto da Chairman e di aver messo in vendita il Notts County Football Club.
L'annuncio di oggi segna la fine di un'era partita bene, proseguita meglio e poi collassata nelle ultime due stagioni.

Chi ha conoscenze nell'ambiente dei Magpies si poteva aspettare una decisione del genere visti i commenti negativi sui social negli ultimi mesi.

Ad essere particolarmente colpiti da "tifosi" dalla lingua lunga e tagliente sono stati i figli di Ray Trew e la moglie Aileen (già dimessasi da Board del Notts, per gli stessi motivi, ormai mesi fa).

Proprio gli attacchi ai suoi famigliari sono stati la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Soprattutto negli ultimi giorni si è raggiunto un livello insopportabile, oltre che miserabile.

lunedì 22 febbraio 2016

Ancora Juve al Meadow Lane!


Nell'ultima partita casalinga giocata dal Notts County, c'era per l'ennesima volta un po' di Juve.

Questa volta non c'eravamo noi italiani sugli spalti della Kop al Meadow Lane.

C'erano gli ungheresi.
Di più: c'erano i "Ragazzi Ungheresi Juventus", storici (e stoici) tifosissimi dei bianconeri di Torino!

Notts County-Leyton Orient 0-1


venerdì 12 febbraio 2016

#HEROES: Raddy Avramović

Radojko "Raddy" Avramović veste la maglia del Notts County per 4 stagioni dal 1979-1983. Esordisce tra i pali dei Magpies il 4 Agosto del '79 in Anglo-Scottish Cup contro gli acerrimi rivali del #Mansfield. 
Con i bianconeri disputa 164 partite. 

Nel 1993 intraprende la carriera da allenatore che lo porterà a gestire diverse nazionali "singolari". Allena negli anni Oman, Ruwi, Singapore e Myanmar.

giovedì 11 febbraio 2016

La maglia che ha cambiato tutto. Il racconto su Facebook


Ci sono tanti aneddoti e curiosità che arricchiscono il mondo del pallone. Ci sono racconti che ripercorrono le gesta di eroi sul campo di gioco, ci sono le leggende che si tramandano tra i vessilli dei tifosi e poi ci sono le Storie che danno vita al dna di una squadra.

É questo il caso della maglia che ha cambiato le sorti della Juventus Football Club.
Dal rosa al bianconero, tutta la storia di un pacco postale arrivato da Nottingham

Vogliamo raccontarvi la leggenda della maglia sulla nostra Pagina Facebook, un capitolo al giorno.
Abbiamo iniziato qui.
Ci vediamo per i prossimi giorni alle 20.30.

Segui e condividi la passione per i nostri colori.

martedì 9 febbraio 2016

Jimmy & Jack, un altro riconoscimento

Da ieri c'è una nuova icona bianconera sulle strade di Nottingham. Anzi, sui binari!
Un tram della città è stato intitolato a Jimmy Sirrel e Jack Wheeler, indimenticabili condottieri dei Magpies.

Alla presentazione del tram griffato, erano presenti i figli di Sirrel che si sono detti entusiasti, così come lo sarebbe stato il padre.

Le due leggende bianconere aggiungono i propri nomi a Brian Clough, Torvill and Dean and Carl Froch sulla rete di collegamento della città.

In attesa che venga ultimata la statua a loro intitolata (a cui anche noi abbiamo contribuito), ecco quindi un altro riconoscimento al loro lavoro al servizio della squadra e della città.