mercoledì 16 maggio 2012

Football Paper: The Irish Messi

Soprannominato l'Irish Messi, Alan Judge potrà non aver segnato l'enormità dei gol dell'asso argentino del Barcellona, ma sicuramente il suo talento è stato notato dal club.
Judge, che questa settimana è stato premiato dal Club come giocatore più amato dai fan e come giocatore dell'anno, ha quasi spinto i Magpies ai play off, contribuendo con tre gol spettacolari nelle ultime due partite che hanno visto il Notts County impegnato con lo Stevenage nella lotta al sesto posto. Una stupenda doppietta contro il Wycombe nella penultima partita della stagione ha tenuto accese le speranze fino alla giornata finale, suggerendo la prima di una serie di magliette divertenti dei giocatori del County.

Sold-out
La maglietta verde in onore del 23enne centrocampista irlandese con la dicitura 'Irish Messi' è andata a ruba, con Judge che ammette di essere uno dei pochi a non essere riuscito a mettere le mani sull'ambita maglietta.



"I ragazzi del Media Team si stavano divertendo un po' ed è venuta fuori questa idea" ha detto Alan. "La mia famiglia voleva che comprassi una scatola intera da portare a casa, ma è un tantino imbarazzante ad essere onesti. É una bella cosa che siano state vendute tutte perchè stanno facendo molto e sembra che le cose vadano bene. É un divertimento sano".

Il County spera di avere le magliette personalizzate degli 11 titolari, con Jeff Hughes paragonato a Cristiano Ronaldo, mentre sulla maglietta del capitano Neal Bishop ci sarà lo slogan 'Imbattuti in Europa' con chiaro riferimento all'amichevole con la Juventus per inaugurare il nuovo stadio della squadra italiana.
Anche orgoglioso della stima dei propri tifosi, Judge è rimasto un po' abbattuto per non essere riuscito a regalare loro i play off che tanto desideravano.

"Ci dispiace davvero molto, soprattutto perchè non ci siamo qualificati non per i punti, ma per differenza reti. All'inizio della stagione, con Martin Allen, avevamo segretamente ipotizzato i play off come traguardo, ma prima di tutto volevamo raggiungere 51 punti, poichè avevamo rischiato la retrocessione la stagione precedente. Quando è arrivato Keith Curle pensavamo di poter scalare la classifica. Penso che 10 vittorie su 16 partite parlino da sole. É un bravo manager ed ha due buoni coach che organizzano degli allenamenti ben fatti. Penso che la prossima stagione potremo giocare per il quarto posto".

Con 8 gol e 23 assist è inevitabile attirare gli occhi di altri club, ma Judge insiste nel dire di non voler lasciare Meadow Lane.
Dice: "Ho ancora un anno di contratto e mi aspetto di rimanere al Notts. Ho girato molto negli ultimi anni ed ora mi sono fermato qui a Nottingham. É un bellissimo Club con ottimi tifosi e quindi voglio rimanere qui".



Ringraziamo Paolo Abba per averci prontamente segnalato l'articolo ed averlo scannerizzato ed inviato in modo che potessimo condividerlo con tutti i tifosi italiani.


Ricordiamo che per segnalarci eventuali articoli potete scrivere a info@italianmagpies.com

Nessun commento: