venerdì 20 aprile 2012

Il destino è nelle nostre mani


Keith Curle, manager del Notts County, in un'intervista per il Magpie Player afferma:

"Entriamo in campo sempre per cercare i tre punti e finita una partita pensiamo sempre e solo alla prossima. Pensiamo di partita in partita".

"Vogliamo fare risultato, scendiamo in campo per quello e sappiamo come giocare per raggiungere i tre punti".

"Penso che ai tifosi piaccia il mio calcio, penso che si divertano e lo dimostrano le migliaia di persone che vengono a sostenere la squadra a Meadow Lane".

"Non mi interessa chi segna, può segnare chiunque. Attacchiamo come una squadra, difendiamo come una squadra. Siamo felici in questo momento. Tutti vogliono segnare: Lee Hughes, ma anche Bogdanovic vuole trovare il primo gol, Jeff Hughes e gli altri."

"L'ambiente è sereno, i giocatori si allenano con il sorriso perchè stanno bene e sono concentrati. Sappiamo che ora non dipende dai risultati degli avversari, dipende solo da noi."

"Ora siamo concentrati per raggiungere un'importante vittoria contro il Bury".


Nessun commento: