martedì 17 aprile 2012

Chi Siamo: tempo di presentazioni

Come ogni sito che si rispetti, anche noi inauguriamo la sezione "Chi Siamo" che vuole spiegare ai nostri ospiti quale sia il nostro credo, quali le ragioni della nostra nascita, quali gli obiettivi.
Siamo felici di aprire questa nuova pagina con le parole di un giornalista, ma soprattutto di un amico che da subito ha creduto nel nostro progetto: Franco Leonetti.
Ecco le sue parole, che trovate, d'ora in avanti, nella sezione  Chi Siamo:



Progetto Italian Magpies: una grande idea!!!


Ci sono ancora persone che hanno idee e le sanno realizzare. Credetemi, questa caratteristica è basilare nel mondo moderno se si vuole emergere. Troppa gente parla solamente, tanto le parole non hanno un costo tangibile, ma poi quando si tratta di renderle concrete, con tutto quanto ne consegue, le parole diventano fumo che sale al soffito e addio ai sogni di gloria. I progetti si perdono in cassetti polverosi, in sterili colloqui con gente che millanta e racconta imprese memorabili senza consistenza, e il risultato finale stenta quasi sempre a vedersi. Ecco perché sono fiero e felice di presentare una progettualità chiara e definita come questa di ITALIAN MAGPIES, nata lo scorso gennaio con un’impronta cristallina: creare un canale di comunicazione tra i tifosi della Juventus e del Notts County, legati nel dna storico delle due formazioni. 
L’inaugurazione spettacolare dello Juventus Stadium, l’8 settembre 2011, ha sancito un legame indissolubile tra le due tifoserie, generando rispetto e ammirazione reciproca. Quale miglior modo per glorificare questo riscoperto feeling se non mettere in piedi un’iniziativa di tale portata? Tempisticamente perfetta e, operativamente parlando, decisamente opportuna. Giorgio Zunino, deus ex machina del progetto, dopo aver incontrato i fan inglesi in quel di Torino, si è recato a Nottingham ad inizio 2012, e parlando con alcuni amici inglesi è venuta fuori l’idea di creare un club italiano del Notts County. Un club molto atipico, però, perché il focus del progetto è stato biforcato su due tematiche a colori bianconeri: Juventus e Notts County. 
E’ nato quindi un sito, agile e facile da consultare, come www.italianmagpies.com che supera mensilmente le 2500 presenze e sta fornendo grosse soddisfazioni ai creatori; unitamente a ciò ha visto la luce una pagina Facebook che conta oltre 1000 fan. Insomma un’operazione che ha coagulato attorno a se successo e curiosità di tanti fans e che promette iniziative importanti in un prossimo futuro. 
Esiste già un merchandising con tanto di sciarpe e magliette, ma nel futuro a venire si prevedono ulteriori iniziative commerciali e non solo. Lodevole ed interessantissima, ad esempio, quella di organizzare viaggi oltremanica per scoprire le reali origini dei colori bianconeri. La gita che inaugurerà questo ramo di Italian Magpies è stato schedulato per il 5 Maggio (data non certamente scelta a caso) per l’ultima partita di campionato del Notts.
Partiranno in 12 da ogni parte d’Italia: Torino, Milano, Udine, Marsala, Sarno, Savona, ecc. per celebrare e dare sacralità al primo vero incontro del gruppo.
Giorgio Zunino e i suoi soci meritano davvero stima e riconoscenza. Onore a loro e alla loro capacità di sintetizzare le idee su carta e rendendole reali sulle ali di una pianificazione che appare originale e attraente. Un progetto del genere va seguito da vicino, l’amore per il calcio, i veri valori antichi dello sport e delle origine storiche dei colori bianconeri ne accrescono di molto il fascino. 
Italian Magpies è una sinergia rara ma efficace, che vale la pena di essere vissuta.
In bocca al lupo a questa nuova realtà, finalmente qualcosa di originale e singolare da poter adocchiare e seguire. Le idee brillanti hanno sempre una marcia in più e quest’operazione ne è la chiara dimostrazione.
Italian Magpies avanti tutta!
Franco Leonetti

Nel ringraziare Franco Leonetti per la stima e la gentilezza di questa sua presentazione, vi rimandiamo alla sua Pagina Facebook personale, a forti tinte bianconere.

2 commenti:

Davide_il_Giullare ha detto...

Bellissima presentazione, grande Franco e grande Giò.

GZ ha detto...

E grande Davide!!! Franco ha scritto delle belle parole. Per questo lo ringrazio ancora!