giovedì 8 marzo 2012

Bologna - JUVENTUS 1-1


 Bologna - JUVENTUS
07/03/2012

Stadio Dall'Ara, Bologna
1-1



(Di Vaio 17' - Vucinic 58') 


Formazioni Iniziali:

Bologna: Gillet, Raggi, Portanova, Antonsson; Garics, Mudingayi, Perez, Rubin, Ramirez, Diamanti, Di Vaio
A disposizione: Agliardi, Cherubin, Sorensen, Pulzetti, Taider, Kone, Belfodil

Juventus: Buffon, Lichtsteiner, Caceres, Bonucci, De Ceglie, Vidal, Pirlo, Marchisio, Pepe, Borriello, Vucinic.
A disposizione: Storari, Giaccherini, Padoin, Elia, Matri, Quagliarella, Del Piero



Un turno infrasettimanale di pareggi per i nostri bianconeri. Dopo il pareggio del Notts County in casa del Tranmere Rovers, è la Juventus che si deve accontentare di un punticino.
Parte forte il Bologna, ma la Juventus, con una difesa rattoppata, sembra resistere. Arriva però al 17' la doccia fredda: Di Vaio, su lancio magistrale di Ramirez, mette fuorigiri la difesa bianconera ed insacca alle spalle di Buffon. Il Bologna riesce a sfruttare l'unica occasione e con un solo tiro in porta mette a segno l'1-0.
La gara si fa un po' nervosa nei primi minuti dopo la rete e Bonucci e Pirlo vengono ammoniti.
Per il resto del tempo si assiste ad uno sterile possesso palla juventino, che porta a diversi cross. Quando i cross sono ben eseguiti non c'è nessuno a riceverli, quando l'area è affollata i cross sono completamente sballati.

Il secondo tempo vede scendere sul terreno di gioco una Juventus più agguerrita e volenterosa, ma anche il Bologna scende in campo per dare battaglia.
É ancora il Bologna che cerca il raddoppio con Ramirez in due occasioni ravvicinate.
Al 13' arriva finalmente la prima azione degna dei colori bianconeri: sale in cattedra Andre Pirlo che indovina il passaggio perfetto per Mirko Vucinic. Il montenegrino sorprende Gillet in uscita con un tocco sotto che merita solo applausi.
La partita di Vucinic era stata fino al gol molto deludente, e quanti si aspettavano di vedere una nuova faccia dello Zorro bianconero hanno dovuto ricredersi. Dopo il gol  solo tanto possesso palla, ma poche idee e mal eseguite.
La coppia d'attacco lascia il posto ai più freschi Qualiarella e Giaccherini e al 39', dopo l'espulsione di Bonucci per somma di ammonizioni, entra Padoin al posto di Pepe.

La partita si conclude così sul punteggio di 1-1.

La Juventus è sembrata ancora una volta troppo stanca e sembra non riuscire nel gioco che l'aveva caratterizzata fino a gennaio.
L'emergenza in difesa inoltre non aiuta e, dopo l'espulsione di Bonucci, è ancora più seria. Domenica a Genova contro i rossoblu sarà un importante esame per i giocatori: il primo di 12.

FORZA JUVE







Foto: Juventus Member

Nessun commento: