lunedì 20 febbraio 2012

Keith Curle si presenta:"Che onore essere qui"



"Sono molto contento di essere qui al Notts County. É un grande onore per me essere il manager di un club con una storia così importante." esordisce con queste parole Keith Curle.

"É successo tutto così in fretta. Ho parlato in questo weekend con il chairman Rey Trew, anche grazie a Neil Warnok. Avevo la possibilità di lavorare con Neil al suo nuovo incarico al Leeds United, ma non ho potuto rifiutare il lavoro propostomi qui.

"Non mi spaventano la pressione e le responsabilità: il Notts County ha una grande storia, quindi è ovvio che ci siano delle ambizioni e delle aspettative. Il nostro compito è di soddisfarle.

"Tutti i giocatori avranno la possibilità si dare qualcosa per il Club. Ho solo 24 ore per preparare il match di mercoledì sera: incontrerò i giocatori solo domani. Parlerò con loro e cercherò di spiegargli come dobbiamo difenderci ed attaccare.

"So che i tifosi sono dispiaciuti per la partenza di Martin Allen. Io mi comporterò da professionista e cercherò di portare la squadra a raggiungere gli obiettivi. Ai tifosi chiedo di non essere arrabbiati, ma di supportare la squadra e diventare il dodicesimo uomo in campo".

Nessun commento: